Descrizione immagine

La Confraternita del SS.Crocifisso detto Il Ritrovato è stata fondata in città nell'anno 1751 con sede nella chiesa di S.Nicolò La Montagna e successivamente, dopo il terremoto del 1783 su perpetua concessione di Mons. Ciafaglione Arcivescovo di Messina, presso la chiesa del SS. Crocifisso Il Ritrovato nel quartiere Tirone di Messina.


Il sodalizio, che aveva lo scopo primario di tenere viva e diffondere la devozione ai dolori della Passione di Cristo e che era sopravvissuto ai vari eventi funesti che avevano travagliato la vita della città, rimase travolto dagli eventi bellici del 1943, che distrussero la chiesa e dispersero i confrati superstiti.


Grazie all'iniziativa dei componenti il "Comitato dei Battitori" (1) e di alcuni devoti, a seguito del nulla osta del 26 ottobre 1993 di S.E. l'Arcivescovo Ignazio Cannavò, la benemerita Confraternita del SS. Crocifisso è stata nuovamente ricostituita, con un nuovo statuto, nell'intento e con lo scopo di rivitalizzare le antiche finalità, che le erano proprie, e di riproporre alla comunità di fedeli un rinnovato impegno di devozione e di culto verso i Misteri della Passione del Signore.


Oggi al gruppo originario dei rifondatori si sono aggregati nuovi e numerosi fedeli, che hanno inteso identificarsi e sposare le finalità associative del sodalizio. Alla Confraternita è stato riconosciuto il privilegio e l'onore di promuovere ed organizzare anche iniziative ed attività religiose e culturali, primissima fra tutte la plurisecolare Processione delle Barette che ogni anno si svolge in città il giorno del venerdì santo.


(1) Comitato Battittori: soggetto giuridico responsabile della custodia e dell'organizzazione della processione delle barette.

PROCESSIONE DELLE BARETTE

1 APRILE 1994

Descrizione immagine

TELEGRAMMA S.S. GIOVANNI PAOLO II

Descrizione immagine

SOLENNE VESTIZIONE DEI CONFRATI 

22 MAGGIO 1994

Descrizione immagine
Bookmark and Share